Associazione Naturista delle Tre Venezie

logo 3venat

Aggiornamento 01/03/2011

A distanza di una settimana dalla nostra cena sociale, continuo a ricevere complimenti e ringraziamenti per la bellissima serata di sabato 26 febbraio.

Tutto bello, il posto, il servizio, il cibo, il musicista-mattatore, le maschere, i premi, ... ma sopratutto i numerosissimi soci che vi hanno partecipato!

 

Ma adesso è giunto il momento di rimboccarsi le maniche!

Le nostre attività vanno avanti a “spron battuto” e tanto il Gruppo Collaborativo della nostra Delegazione Veneta che il CD del Club Senza Frontiere sono già al lavoro.

 

Ieri, venerdì 4 marzo, abbiamo avuto un altro colloquio con il sindaco di Jesolo per mandare avanti il nostro progetto mare, ovvero "Isola del Mort". Anche se l'esperienza ci dice "mai dire gatto se non l'hai nel sacco", tanto per usare un proverbio "Trapattoniano", ormai dovremmo essere prossimi all'arrivo. Il sindaco Calzavara questa volta si è dimostrato più che mai determinato a concederci l'autorizzazione. Si tratta prima di definire le spese per il bagnino e per il wc chimico che verrà posto in prossimità della spiaggia (entrambi elementi obbligatori per avere un'autorizzazione comunale alla pratica della spiaggia).

 

Sempre ieri, si è riunito il CD del Club “Senza Frontiere”, Club Naturista Veneto. Il presidente ed i soci erano tutti presenti (Daniele, Rosa, Alessio, Jean Pierre, Maurizio, Giovanni, Roberto, Giuseppe)

 

1° punto dell' O.d.G.:

smantellamento della struttura di Castelsalus e successivo trasloco dell'attrezzatura presso il Club Leuchtenburg di Caldaro (BZ).

 

Con molta amarezza da parte di molti di noi, in particolare di chi ha sacrificato numerosi weekend per costruire ciò che il veneto naturista non aveva mai avuto nella sua storia, Castelsalus resterà solo un ricordo.

Tuttavia quella di Castelsalus è stata una meravigliosa esperienza, perché ha dato prova che:

  1. volere è potere,
  2. esistono nella nostra regione naturisti tanto convinti quanto propositivi,
  3. a compensa di tanti sacrifici, ci siamo anche tanto divertiti e abbiamo creato un gruppo di naturisti meravigliosi, a tal punto che siamo diventati un buon esempio per tutta la realtà naturista italiana!

 

Quindi, sabato 12 marzo, alle ore 9.30, tempo permettendo (seguirà successiva comunicazione), chiunque potrà offrire la propria disponibilità è invitato a collaborare per lo smantellamento della nostra struttura di Castelsalus.

Dotazione: stivali di gomma, guanti da lavoro, cacciavite (poss. piccolo per staccare le graffette della rete), scalpellino, martello, tenaglia o tronchetto.

Il pranzo sarà al sacco e ognuno provvederà a portarsi il proprio.

Vi aspetto in tanti, perché dobbiamo dare prova della nostra unità non solo quando c’è da mangiare, bere e puro divertimento, ma soprattutto quando c’è bisogno di manovalanza!

 

2° punto dell’O.d.G.:

Presidio Isola del Mort.

 

All’unanimità il CD del Club “Senza Frontiere” si è reso disponibilissimo nell’impegno di presidio del tratto di spiaggia autorizzato alla pratica del naturismo presso l’Isola del Mort. Anche se l’autorizzazione non è ancora definitiva, il nostro CD ha messo le mani avanti per cominciare ad organizzare l’eventuale presidio che la nostra Associazione si è impegnata a svolgere onde tutelare il tratto di spiaggia a noi dedicato.

La tutela riguarda sia l’aspetto ambientale che etico.

Ancora una volta, e non mi stancherò mai di farlo!, rivolgo l’invito a tutti i naturisti tesserati del Veneto, ed in particolare ai nostri associati, di dar man forte nel sostenere questa importante ed unica iniziativa nella nostra regione, affinché il nostro progetto mare abbia un seguito nel tempo e non debba morire nel suo primo anno di esordio. E’ necessario l’impegno di tutti, costante e concreto!

Il presidio verrà organizzato assicurando, a turno, la presenza di nostri associati nei giorni di sabato e di domenica per tutto il periodo in cui sarà attiva l’autorizzazione alla pratica del naturismo (si presume da maggio-giugno a settembre). Ulteriori dettagli verranno resi noti più avanti.

 

Vi ringrazio per vs. preziosa collaborazione

Un cordialissimo saluto

Daniele Bertapelle